// NEWS

Sospensione dell’acconto IVA

Sospensione acconto IVA di dicembre

Sospensione acconto IVA di dicembre

In corso di emanazione la sospensione del versamento del 28 dicembre per i soggetti colpiti dalla crisi COVID-19!

Possono beneficiare del rinvio del versamento dell’acconto IVA, in scadenza il 28 dicembre 2020, i soggetti, esercenti attività d’impresa, arte o professione:

  • ovunque localizzati nel territorio dello Stato, se hanno conseguito nel periodo d’imposta precedente (2019 per i “solari”) ricavi o compensi non superiori a 50 milioni di euro e se, nel mese di novembre 2020, hanno subito una riduzione del fatturato o dei corrispettivi di almeno il 33% rispetto al mese di novembre 2019;
  • ovunque localizzati nel territorio dello Stato e indipendentemente dall’andamento del fatturato e dei corrispettivi e dall’ammontare dei ricavi o compensi 2019, se esercenti le attività economiche sospese dai precedenti interventi governativi;
  • che hanno domicilio fiscale, sede legale o sede operativa nelle c.d. “zone rosse”, alla data del 26 novembre 2020, ovvero se esercitano l’attività alberghiera, di agenzia di viaggio o di tour operator;
  • che hanno domicilio fiscale, sede legale o sede operativa nelle c.d. “zone arancioni” o “zone rosse”, alla data del 26 novembre 2020, se esercitano le attività di ristorazione.

Il versamento dell’acconto eventualmente sospeso potrà essere effettuato, senza applicazione di sanzioni e interessi: in un’unica soluzione, entro il 16 marzo 2021; mediante rateizzazione, fino a un massimo di quattro rate mensili di pari importo, effettuando il versamento della prima rata entro il 16 marzo 2021.


Per questa news potrebbe anche interessarti “Versamenti sospesi anche per il mese di dicembre, incluso l’acconto IVA

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner acconsenti al loro impiego in conformita' alla Cookies policy